Termografia

PDFPrintEmail

LAST_UPDATED2 Written by l, d F Y H:i

 

 

celokk

 

 

 

La Termografia a Contatto è uno strumento non invasivo in grado di rilevare i primi sintomi di un fenomeno, la cellulite, che nella fase iniziale non presenta manifestazioni evidenti. Termografia significa letteralmente "scrivere il calore": utilizzando specifiche lastre a cristalli liquidi microincapsulati è possibile evidenziare visivamente, con diverse colorazioni, le temperature delle zone prese in esame.

È possibile in questo modo differenziare aree "calde", con circolazione sanguigna normale, e aree "fredde", dove la circolazione sanguigna è alterata. Il processo cellulitico è tanto più avanzato e grave quanto più numerose ed estese sono le aree cutanee "fredde".

 

Cos'è?

La termografia a contatto consente di visualizzare, con immagini a colori, le temperature delle zone prese in esame utilizzando speciali lastre a Cristalli Liquidi Microincapsulati (E.L.C.). È dunque utilissima nell'evidenziare le alterazioni di temperatura cutanea causate dalla cellulite nei suoi diversi stadi.
Il sistema di interpretazione delle immagini termografiche è brevettato da IPS.

 

I vantaggi:

 
La termografia a contatto consente di: evidenziare i primi segni della cellulite, non ancora visibili o rilevabili manualmente, per intervenire con trattamenti preventivi.
classificare lo stadio di cellulite, per aiutare il professionista a selezionare il tipo di trattamento più indicato per ogni donna,dimostrare con oggettività, la necessità di sottoporsi al trattamento cellulite.
Il test termografico è di semplice esecuzione, innocuo, indolore e ripetibile. 

 

 

Ma quali sono le possibilità oggettive offerte da questa metodica?

 

Esaminiamole:

 

- IDENTIFICAZIONE DEL PRIMO STADIO: La termografia consente di individuare la cellulite quando ancora non è visibile o rilevabile al tatto,questo metodo è insostituibile per evidenziare le turbe iniziali della circolazione sanguigna, altrimenti non determinabili, ma che già rappresentano il campanello d'allarmedi un processo che sta lentamente evolvendo verso gli stadi più avanzati. E' da sottolineare che in questo primo stadio la cellulite è ancora reversibile.

- PRECISIONE NELLA LOCALIZZAZIONE E CLASSIFICAZIONE: Risulta difficile riconoscere con la semplice manualità lo stadio della cellulite, soprattutto quando la formazione edematosa è solo all'inizio, La termografia a contatto evidenzia con oggettività le aree interessate ed il tipo di cellulite che colpisce la zona in esame.

- SCELTA DEL TRATTAMENTO MIRATO: Avere una classificazione del tipo di cellulite è fondamentale per intervenire con i trattamenti più adatti al singolo caso permettendo di volta in volta il controllo delle "risposte".

- DISTINZIONE TRA CELLULITE E ADIPOSITA': La termografia permette di distinguere la cellulite dall'adiposità distrettuale , ovvero da un semplice accumulo di cellule adipose, più grandi della norma ma perfettamente funzionanti.

- SEMPLICITA' DI ESECUZIONE: Semplicità e velocità contraddistinguono l'esame termografico: bisogna solamente far aderire la lastra termografica per alcuni secondi sulla zona interessata e attendere che i colori si stabilizzino in un'immagine che non tende più a modificarsi.

- SICUREZZA: Le lastre termografiche non emettono radiazioni di alcun tipo, non rilasciano elementi tossici e non provocano reazioni allergiche quando poste a contatto con la pelle sana. Inoltre non si riscontra nessuna sensazione di fastidio.

 

 

 

Progetto1ok

Cell-Tra Gell

 

E' un prodotto specifico per il trattamento cosmetico della cellulite basato su un metodo innovativo , capace di sciogliere gradatamente la cellulite senza "collaborazioni" esterne quali ginnastica, dieta, massaggi, inutili stress fisici, senza interventi sulla persona invasivi o aggressivi, ma semplicemente agisce in modo "energetico" sfruttando gli ioni negativi e positivi in modo del tutto naturale.

 

Indicazioni:
Migliora la microcircolazione periferica, facilita gli scambi ionici, scioglie i noduli della cellulite immettendo  una carica neutra tra cellula e cellula, al fine di tenerle divise.

 

Contiene:
Acqua deionizzata con frequenze di potassio, estratti vegetali di sorbo, passiflora e betulla.

 

Come si usa:
Applicare cell-tra  gel sulla pelle umida o dopo aver fatto delle spugnature di acqua tiepida  2 volte al giorno direttamente sulla parte interessata (cosce e glutei gambe) specialmente alla sera.
Applicare sulle parti di riflesso per lo sblocco energetico ormonale ed il ripristino della polarità cellulare.
Nella  zona lombo sacrale e dietro le orecchie come riflesso delle terminazioni nervose.

 

 

 

 
template-joomspirit